Posso donare il sangue del cordone ombelicale?

CourtneyW_SearchingPatient.jpg

Courtney (a sinistra), ricevente del sangue cordonale, con la sua famiglia

Donando il sangue del cordone ombelicale del tuo bambino, tu e il tuo bambino diventate eroi con la prima azione che intraprendete insieme. Parlate con il vostro medico o ostetrica all’inizio della gravidanza circa la vostra decisione di donare il sangue del cordone ombelicale e vedere se il vostro partner di consegna ospedale con una banca del sangue del cordone ombelicale pubblico.

Il mio ospedale di consegna è affiliato a una banca del sangue cordonale?

Controllare il pdf per vedere se il vostro ospedale partner con una banca del sangue del cordone ombelicale. Se il tuo ospedale è elencato, contatta la banca del sangue cordonale per una valutazione di idoneità e i prossimi passi. Vedere una valutazione del campione di seguito. Se il tuo ospedale non è elencato, sfortunatamente, non sarai in grado di donare.

Ospedali partecipanti

Perché il mio ospedale non è elencato?

Affinché un ospedale possa partecipare alle raccolte di sangue cordonale, deve collaborare con una banca pubblica del sangue cordonale. Se un ospedale partner con una banca pubblica del sangue cordonale si basa su molteplici fattori come:

  • Numero di nascite in ospedale
  • Diversità dell’area in cui si trova l’ospedale
  • Vicinanza dell’ospedale alla banca (per la crioconservazione)

A causa di questi fattori, la donazione di sangue cordonale potrebbe non essere disponibile in tutte le aree.

Valutazione di idoneità

Se il tuo ospedale raccoglie sangue cordonale per una banca del sangue cordonale, la banca dovrà assicurarsi che tu abbia diritto a donare. Ecco un esempio di ciò che le banche vorranno sapere per determinare l’ammissibilità:

  • Ho 18 anni o più
  • Non sono legato al padre del bambino dal sangue (cioè cugini di primo grado)
  • Negli ultimi 12 mesi, non ho avuto tatuaggi o piercing all’orecchio, alla pelle o al corpo in cui sono stati utilizzati inchiostri, aghi, strumenti o procedure condivisi o non sterili.
  • Non mi è mai stato detto che ho anemia aplastica, sferocitosi ereditaria, ellittocitosi ereditaria, ipogammaglobulinemia o policitemia.
  • Negli ultimi 12 mesi, non ho richiesto globuli rossi o supporto trasfusionale.
  • Non sono mai stato esposto o infettato da epatite B o C, HIV o virus dell’AIDS, West Nile o Tubercolosi.
  • Non ho usato un ago, nemmeno una volta, per prendere un farmaco non prescritto da un medico (compresi gli steroidi) o negli ultimi 12 mesi ho fatto sesso con qualcuno che ha.
  • Negli ultimi 12 mesi, non sono stato trattato o sono risultato positivo alla sifilide.
  • Né io, né il padre del mio bambino, né nessuno dei fratelli del mio bambino hanno mai avuto alcun tipo di cancro o leucemia (compresi i tumori della pelle).
  • Durante la mia gravidanza non sono stato in contatto con nessuno che ha ricevuto il vaccino contro il vaiolo.
  • Non sono mai stato trattato con chemioterapia.
  • Non ho mai assunto remicade, interferone, infliximab, etanercept, metotressato, 6-mercaptopurina, imuran, cellcept, ciclosporina o tacrolimus
  • Aspetto un solo bambino.
  • Il mio bambino non ha anomalie fetali note.

Altri modi per essere coinvolti

Se si è in grado di donare il sangue del cordone ombelicale, ci sono altri modi per essere coinvolti e aiutare i pazienti. Ci sono opportunità per raccogliere fondi, volontariato e altro ancora. Dopo che il tuo bambino è nato, puoi anche considerare di aderire al Be The Match Registry®.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.