Orange Mound

Orange Mound, una comunità di Memphis creata per gli afroamericani alla fine del XIX secolo, è un esempio significativo di come la segregazione “Jim Crow” abbia influenzato lo sviluppo del quartiere nel Tennessee urbano. Nel 1890, lo sviluppatore E. E. Meacham acquistò una parte della precedente piantagione di Deaderick per costruire un quartiere segregato per i proprietari di case afroamericani. Chiamò il Tumulo arancione del quartiere dopo le siepi arancioni di Osage che avevano fiancheggiato la piantagione di Deaderick. Il nuovo quartiere confinava con il quartiere fieristico del Centro-Sud a sud-est, mentre una roccaforte del Ku Klux Klan delimitava il quartiere fieristico appena ad ovest.

Meacham ha sviluppato la proprietà nel modo più efficiente possibile organizzando le strade in una griglia non protetta con lotti stretti. Il quartiere originariamente conteneva 982 case di fucile che vendevano per meno di cento dollari ciascuna, un prezzo economico anche per l’epoca. Anche se le strade e servizi igienico-sanitari in Orange Mound erano inferiori rispetto ai quartieri bianchi, vivere in Orange Mound è diventato una sorta di status symbol tra Memphians neri del primo Novecento. Il quartiere era abbastanza autonomo e gli afroamericani possedevano, non affittavano, le loro case. Come enclave dei proprietari di case nere, Orange Mound ha favorito un forte senso di comunità e identità tra i suoi residenti all’interno di un più ampio ambiente urbano di antipatia razziale.

Chiese tenuto un posto importante in Orange Mound e servito scopi generali. Tre delle più antiche chiese di Orange Mound erano Mt. Chiesa di Pisgah C. M. E., Mt. Chiesa battista di Moria e Chiesa battista di Beulah. Beulah Baptist ha sviluppato una reputazione come” chiesa comunitaria ” attraverso il suo coinvolgimento in attività come fornire sostegno finanziario per l’asilo nido Orange Mound e promuovere i diritti civili. Mentre l’attività di Beulah sembra essere la più cospicua, molte chiese hanno arricchito il quartiere.

Molti cittadini di Orange Mound lavoravano come operai, ma mostravano anche un successo imprenditoriale. Dopo la fine del secolo, Carnes Avenue, non originariamente una parte di Orange Mound, ma in seguito considerato il centro commerciale del quartiere, sviluppato come un quartiere degli affari nero. Orange Mound era anche sede di professionisti come medici, insegnanti e avvocati.

Un’altra parte importante della vita comunitaria è stata la partecipazione e il sostegno agli sport di squadra. Oggi, i residenti di Orange Mound guardano ai vicini come l’ex allenatore di basket di Memphis State Larry Finch e il giocatore di football di Denver Bronco Tori Noel con grande orgoglio. Tuttavia, nessun evento sportivo a Orange Mound ha mai superato l’importanza del Melrose High School football. Nel riunire famiglia, amici, e vicini di casa, Melrose High School e le sue strutture sportive al centro della scena nel paesaggio culturale.

La storia della Melrose school iniziò nel 1890 quando Shelby County aprì la sua scuola District 18 all’incrocio tra quelle che sono attualmente le strade di Spottswood e Boston. Nel 1894, Melrose diplomò la sua prima classe di cinque ragazze. Nel 1918, Melrose divenne una scuola cittadina e si trasferì in un edificio di stucco con undici aule. Nel 1937, la Public Works Administration (PWA) del New Deal finanziò una nuova scuola di mattoni a tre piani dall’altra parte della strada. Nel 1972, i gradi da sette a nove rimasero al PWA building mentre dal decimo al dodicesimo grado si trasferirono in un moderno edificio della Melrose High School su Deaderick Avenue, dove si trova ancora la scuola. L’edificio PWA, che è elencato nel Registro nazionale dei luoghi storici, è rimasto vacante dal 1981, anche se la comunità sta ora esplorando nuovi usi per la scuola.

Melrose ha un’associazione attiva di alunni con capitoli a Memphis, Chicago, Los Angeles, Atlanta e Detroit. Questo continuo coinvolgimento degli alunni della scuola con la vecchia scuola e il quartiere di Memphis fornisce ulteriori prove del significato di Orange Mound per il senso di identità dei suoi residenti, un senso che continua a resistere anche per coloro che non vivono più lì oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.