Dwayne’ The Rock ‘ Johnson for president 2020

Nel meraviglioso mondo del wrestling professionistico, i concorrenti sono divisi in due categorie: sono una “faccia” o un “tacco”. Una faccia è un bravo ragazzo, un eroe. Gioca secondo le regole (per lo più). Ottiene gli applausi (inevitabilmente). E se, scusa, quando (c’è sempre un quando) è chiamato ad aprire una nuova lattina di whup-ass, è sempre giustificato. Questo perché un tacco avrà indubbiamente provocato l’ira del viso. Un tacco è un cattivo ragazzo, il cattivo pantomima del pezzo. Rompe tutte le regole (allegramente). Ottiene i fischi (a volte ironicamente). E quando combatte (lo fa sempre, alla fine), combatte sporco.

Nel ring di wrestling, Dwayne “The Rock” Johnson ha giocato entrambi quei ruoli con aplomb. Ha anche avuto una crepa abbastanza decente in entrambi nella vita. Oggi, il 44-year-old, che è stato nominato il più grande star del botteghino internazionale del 2015 (generando solo 1,5 miliardi di dollari in tutto il mondo grazie a film come San Andreas e Furious 7) e ha oltre 50 milioni di follower appesi su ogni suo post su Instagram, sembra un vero e proprio, 100 per cento, un bravo ragazzo. Dopo un pomeriggio trascorso in sua compagnia, GQ può confermare che è affascinante e cortese, aperto e onesto, autoironico ma non auto-ossessionato e che egli è sia sboccato e divertente come l ” inferno. Non sorprende che un uomo che indossava i contrabbandieri di budgie in similpelle (o pleather) ogni notte, non abbia assolutamente nulla da nascondere. Ma come ammette liberamente ora, ai tempi, quando era buono, era molto, molto buono, ma quando era cattivo… “Amico”, dice con il più grande sorriso da pizzaiolo di Hollywood, ” Potrei essere uno stronzo completo!”

L'immagine può contenere: Dwayne Johnson, Rivista, tabloid, umano, e persona

E ha ragione. Dopo che questo “grande, marrone, bello, tatuato, talentuoso 250 libbre di virilità selvaggia dagli occhi marroni” – le sue parole-ha trascorso il pomeriggio guardando pompato e prison-yard abbastanza per la macchina fotografica, ci incontriamo fuori dal Georgia State Railroad Museum nel caldo sole della Savana e Johnson rivela tutto. Racconterà storie del bene, del male e anche del molto brutto – come la volta in cui ha cercato di tirare fuori la lingua di un ragazzo (“Era molto scivoloso e fortunatamente non riuscivo a prendermi una presa”, ma più avanti) – e ognuno rivela un po ‘ di più sull’uomo che è diventato. Ma per ogni ammissione e sincero riconoscimento delle proprie mancanze, egli indicherà la lezione che ha imparato da esso e come lo ha reso una persona migliore.

Con il suo catalogo posteriore di esperienze di vita dura, Johnson dovrebbe essere il sogno di un terapeuta. Fai la tua scelta da figlio unico, famiglia disfunzionale, grave povertà, arresti adolescenziali, attacchi di depressione – Johnson è stato lì, l’ha visto, fatto ed è emerso dall’altra parte mentalmente forte come il corpo che ha affinato negli anni trascorsi in quello che chiama il “paradiso di ferro”; una vita di “sessioni di 4am clangin’ e bangin'” che descrive come la sua ancora.

E non commettere errori, nella carne è colossale. A 6ft 4in non è ridicolmente alto, ma il suo petto ha le dimensioni di un frigorifero americano, e le sue braccia sembrano giganteschi boa constrictors a metà strada attraverso la digestione di un paio di maialini. Anche lui ha un buon profumo. Ha girato Baywatch e Johnson sceglie sempre un profumo caratteristico per il suo personaggio. Nel caso di Mitch Buchannon (il personaggio reso famoso da David Hasselhoff), quello è Blue Kenzo. È l’immagine della salute, della felicità e della contentezza.

Ma chiedigli di spiegare come ha avuto tanto successo? Come è passato da delinquente giovanile e atleta NFL fallito al più grande nome nella WWE e poi a una star del cinema A-list ben rispettata? Questo è quando inizia a lottare…

‘Il wrestling non esiste. Le persone lo sanno, quindi devi connetterti con loro.’

“La risposta onesta è che non lo so”, dice seriamente. “Mi viene chiesto di tanto in tanto e non ho una risposta. Mi sento come se avessi avuto fortuna e che ho alcune persone molto buone intorno a me. Ma penso che tutto ciò che ho raggiunto si riduce al wrestling. Quello che devi ricordare è che mio nonno era un lottatore e mio padre era un lottatore, e sono cresciuto in un momento in cui il wrestling era una sottocultura, era su piccola scala e i lottatori vivevano come zingari e non guadagnavano molto. Ma quello che dovevi fare, ogni notte, era trovare un modo per entrare in contatto con le persone, per renderle come te. A quei tempi, dovevi connetterti. Wrestling non è reale, è sceneggiato; la gente sa tutto questo, in modo da farli cura di voi e il vostro personaggio, è necessario connettersi con loro in qualche modo.”

In termini di connessione con le persone, il miglior esempio di ciò di cui sta parlando è probabilmente Samuel L Jackson. Una star globale con un appeal internazionale quasi universale, Jackson ha quel talento indefinibile per essere, per dirla semplicemente, L’Uomo. Qualche anno fa ho chiesto alla star di Pulp Fiction, Star Wars e The Avengers di spiegare, proprio come chiedo a Johnson ora, come mai sembra proprio essere così… forte? Jackson mi ha fissato con quel suo sguardo disinvolto e mi ha detto: “Amico, mi sento a mio agio nella mia pelle. E l’ho sempre fatto.”

© Gavin Bond

L'immagine può contenere: Dwayne Johnson, Viso, Umano, Persona, Pelle e Uomo

Quando dico questo Johnson ride duro. “Wow! Sapevo che Sam l’avrebbe saputo. Adoro quella risposta, comunque. Grazie mille, perché questa sarà la mia risposta d’ora in poi. Mi sento a mio agio nella mia pelle. Mi sento a mio agio in quello che sono. Ma ci è voluto un sacco di tempo per arrivarci.”

Da bambino, Dwayne Johnson ha dovuto imparare due cose: come fare amicizia rapidamente e come affrontare quando era solo. Sua madre, Ata Maivia, era samoana e adorava il terreno su cui camminava suo figlio, mentre suo padre, Rocky, era un pro-wrestler canadese che lavorava nel circuito e aveva uno stile genitoriale meglio descritto come amore duro. E “stato un rapporto familiare difficile a tutto tondo, ma soprattutto duro con”little Dewey”.

© Gavin Bond

L'immagine può contenere: Umano, Persona e Dito

Per Johnson era una vita di incertezza e inaffidabilità che derivava dalla professione di suo padre e dalla personalità errante. “Crescendo ci siamo spostati molto”, dice. “Penso che abbiamo vissuto in 14 stati diversi, tra cui il tempo in Nuova Zelanda e Hawaii, e stavo cambiando sempre le scuole, adattandomi a nuovi ambienti, ricominciando ancora e ancora mentre ci trasferivamo con mio padre in tutto il paese. Non sapevo nient’altro ed è stato difficile, ma lo guardo indietro come l’inizio di me che imparo a connettermi con le persone.”

© Gavin Bond

L'immagine può contenere: Dwayne Johnson, umano, persona, Sport, Sport, esercizio, allenamento, Fitness e uomo

Nonostante i mesi occasionali in cui le cose sono andate bene e suo padre ha fatto soldi decenti, Johnson ricorda che le cose erano sempre strette finanziariamente. A volte erano a filo con denaro contante, ma altre volte, quando Rocky era sulla strada lontano dalla sua famiglia, ha vissuto la sua vita come se Dwayne e Ata non esistessero. Per un modello paterno più affidabile, Dwayne si rivolse a suo nonno materno, Peter Maivia, ALIAS “High Chief”, che apparve come uno scagnozzo di Bond in You Only Live Twice. Johnson lo descrive come “un uomo molto orgoglioso che era molto amato e rispettato, e anche uno degli uomini più duri di sempre nel pro-wrestling”.

Per saperne di più: Come mi sono allenato a correre un triathlon mentre portava un albero

Tuttavia, quando il capo è morto di cancro, suo nipote di dieci anni ha preso duro e ha iniziato ad andare fuori dai binari. “Sì, ero un adolescente molto arrabbiato”, ricorda Johnson. “Penso di essere solo arrabbiato con il mio scenario di vita… a non avere nulla. Non mi piaceva vivere in un’efficienza , non mi piaceva che i miei genitori litigassero, mio padre fosse in viaggio, non guadagnasse molto. E ‘ stata dura… e stavo facendo un sacco di risse. Non sono mai stato irrispettoso con gli adulti, però. Nella cultura samoana, questo è un grande no-no. Ti prenderesti a calci in culo se mancassi di rispetto a una persona anziana. Quindi è stata una giustapposizione divertente. A scuola facevo sempre a botte, ma tutti gli insegnanti dicevano: ‘E’ un bravo ragazzo, un piacere avere in classe. Allora perche ‘ viene sempre arrestato?'”

Beh, il motivo principale per cui veniva arrestato era che all’età di 14 anni pesava vicino a 225 libbre, aveva quello che descrive affettuosamente come una “star porno raccapricciante” e faceva parte di una banda criminale alle Hawaii. Era la solita storia, mi dice, ” Appendere con la folla sbagliata, mettersi in mostra, tutte le solite cazzate macho. Sì, tutto me.”

© Gavin Bond

L'immagine può contenere: Umano, Persona e Uomo

Ed eri bravo come criminale? Ride ad alta voce, ma per la prima volta con un pizzico di imbarazzo. “Stavo bene, in realtà. Qualcosa di cui essere orgogliosi”, dice con ironia. “Abbiamo avuto un paio di grandi punteggi, suppongo, sì. Facevo parte di un giro di furti alle Hawaii e la nostra grande cosa erano vestiti e alcuni gioielli.”

Ciò che ha salvato Johnson da una vita di crimine è una storia che ha raccontato più di una volta. Come una notte lui e sua madre tornarono a casa nella loro piccola casa da 180 dollari a settimana per trovare un avviso di sfratto e un lucchetto sulla porta. Sua madre scoppiò in lacrime e si spezzò il cuore di Johnson. Guardando indietro, qual è stata l’emozione dominante che viene in mente da quella notte? Era rabbia per l’assenza di suo padre? Tristezza per l’angoscia di sua madre? Vergogna per il guaio in cui si era messo? Scuote la testa.

© Gavin Bond

L'immagine può contenere: Dwayne Johnson, Umano e persona

“Era paura”, dice alla fine. “La paura di essere sfrattati di nuovo, la paura di perdere una casa, di non avere un posto dove andare. Quando siamo stati sfrattati, l’unica cosa che potevo pensare di fare, per essere sicuro di non essere mai più sfrattato, era costruire me stesso, costruire il mio corpo in qualcosa. Perché nella mia testa, gli uomini che ho guardato come avere successo – a Hollywood in quel momento, Sylvester Stallone, Harrison Ford, Clint Eastwood-tutti avevano costruito corpi.”

© Gavin Bond

L'immagine può contenere: Dwayne Johnson, Viso, Umano, Persona, Cappotto, Abbigliamento, Abbigliamento, giacca e uomo

Pensavi che fosse una possibilita’? Che si potrebbe essere un attore e andare a Hollywood? “Diavolo no!”esclama. “Come l’ho equiparato nella mia testa era che potevo uscire e fare qualcosa usando il mio impegno e le mie due mani che mi avrebbero permesso di fare soldi in qualche modo, e poi non saremmo mai stati sfrattati di nuovo. Ecco perche ‘ sono andato in palestra, all’YMCA. E il fatto è che mi sveglio ancora la mattina con un po ‘ di profonda paura di dover continuare ad allenarmi per non essere sfrattato domani. Un giorno probabilmente dovrò dissotterrare quella roba con uno psichiatra e capirla. Fino ad allora, parlare con te è una buona alternativa.”

L’altro positivo che emerse dallo sfratto fu che Johnson e sua madre non avevano altra scelta che lasciare le Hawaii e andare a vivere con Rocky, che stava allora lottando fuori da Memphis. Ha ottenuto Johnson fuori dallo stile di vita che stava acquisendo un gusto per. Lo mise anche sulla strada per Betlemme.

Non era esattamente la Terra Promessa, ma Betlemme, in Pennsylvania, si dimostrò la salvezza di Dwayne Johnson. Dopo essersi trasferito lì da Memphis, Johnson è entrato l’undicesimo grado con lo stesso atteggiamento cocksure del giovane arrabbiato che era stato a Honolulu. Riprende la storia…

” Era una nuova scuola superiore e mi ero fatto sospendere dopo circa due settimane perché ho litigato-sì, puoi individuare la tendenza, giusto?”dice con un sorriso. “Quel ragazzo ce la farà! Guardare fuori mondo! Così sono tornato a scuola e ho deciso che non volevo usare il bagno dei ragazzi. Era disgustoso, puzzava di piscio e fumo e tutto il resto. Quindi ho usato quello degli insegnanti. Quindi sono lì dentro a lavarmi le mani e uno degli insegnanti è entrato e ha detto: “Ehi, non puoi stare qui.”Così lo guardai e continuai a lavarmi le mani e dissi:” Sì, me ne andrò tra un secondo. Lo so, ero uno stronzo!

‘Stavamo scambiando colpi, ma è finita quando ho raggiunto per afferrare la sua lingua.’

“E questo ragazzo era così arrabbiato, le vene stavano spuntando sul collo e lui urla,’ Hey! Porta via la f * * * di qui, subito! E io sono come James Bond, mi prendo il mio tempo, qualunque cosa. E quando ho finito gli sono passato accanto, l’ho sfiorato un po ‘ e sono tornato in classe. Ma non dimenticherò mai quanto fosse furioso. Ero molto piu ‘grande di lui, ma non si e’ tirato indietro. E sono andato a casa quella notte e stavo pensando e ho pensato, ‘ Wow! Che stronzo che ero. Non sapevo nemmeno chi fosse il ragazzo e l’ho trattato come sporcizia. Così il giorno dopo sono andato a cercarlo perché volevo scusarmi. Ho trovato la sua classe e si è scoperto che era l’insegnante che si prendeva cura di tutti i ragazzi difficili, i facinorosi. Quindi già si aspetta il peggio. Ad ogni modo gli ho parlato, mi sono scusato, ho spiegato quanto mi dispiacesse per il mio comportamento e mi sono offerto di stringergli la mano. Mi prese la mano, la afferrò e disse: “Grazie. Voglio che giochi a football per me. Proprio cosi’. Si chiamava Jody Cwik e ha cambiato la mia vita.”

© Gavin Bond

L'immagine può contenere: Umano, persona e dito

Nonostante non abbia giocato molto a calcio, l’atletismo naturale di Johnson e il suo impegno per la sala pesi e l’allenamento lo hanno accelerato in uno sport che riguarda velocità, potenza e palle d’acciaio. Se hai tutto questo e sei stato allevato come un duro, Samoano orgoglioso con un papà cazzuto e si sono hard-wired mai indietro o fare un passo indietro, si può solo aver trovato la vostra vocazione. Johnson certamente pensato che aveva. Il successo del liceo ha portato alla No1 football school, l’Università di Miami, offrendogli una borsa di studio a tempo pieno, e non appena è arrivato il suo allenatore gli ha detto: “Hai un colpo per farlo alla NFL.”

Per saperne di più: Come ottenere un six-pack in 12 settimane

” Così nella mia testa, che era. Ho il mio biglietto”, dice Johnson, quasi eccitato alla memoria. “Ho la pelle d’oca ora solo a pensarci. Ce la farò, fare soldi, i miei genitori possono trasferirsi dal loro appartamento. Ci siamo. Così ho lavorato duro, molto duro e per alcuni anni ho creduto che fosse alla mia portata. Cavolo, stavo ballando, come diciamo noi. Poi è caduto… Mi sono fatto male, ho avuto ferite, ho lottato e mi sono depresso. Ero arrabbiato con il mondo, ho perso la fede nell’universo, in un potere superiore, nel Grande Uomo di sopra o come vuoi chiamarlo. E quando alla fine ho chiamato un giorno, ho dovuto tornare a casa, andare a vivere con i miei genitori. Avevo 24 anni, vivevo in un piccolo appartamento a Tampa con i miei genitori. Letteralmente non sapevo cosa stavo per fare.”

Johnson ricorda che dopo aver volato giù dal Canada, essendo stato tagliato dalla squadra, quando ha guardato in tasca per il cambiamento per telefonare a suo padre per prenderlo dall’aeroporto aveva solo 7 7 in tasca. Era, se i fan di wrestling perdoneranno l’espressione,un momento di fondo. Come sempre, alla fine avrebbe trasformato quel negativo in positivo (la sua attività di sviluppo si chiama Seven Bucks Productions), ma all’epoca era il momento più cupo della sua vita.

Per saperne di più: Come sesso fuori il tuo uomo tette

“Ero davvero f***ing depresso,” mi dice. “Non è mai stato così male che ho pensato che volevo dare un’occhiata, ma ero così infelice e frustrato perché non avevo nulla. Ricordo che il processo di OJ Simpson è stato in TV tutto il tempo, e per tre o quattro settimane mi ricordo di essere in questo piccolo appartamento con un detergente multiuso e uno straccio, solo pulizia. Ho parlato con un paio di psichiatri socialmente nel corso degli anni e lo trovano affascinante.”Sorride.

Ma quando dice di non avere opzioni, lo intende sinceramente. All’università aveva studiato criminologia e pensava di lavorare per l’FBI o la CIA, ma si rese subito conto che per raggiungere questo obiettivo avrebbe dovuto proseguire la sua formazione e che era finanziariamente impossibile. Così ha ripiegato sull’unica cosa che sapeva: il wrestling. E’stato un istinto. Una sensazione che aveva che qualcosa di buono potrebbe venire da esso. O almeno, dice, ” Non pensavo che avrei fatto schifo, mettilo così.”

Leggi di più: Le 5 regole per vivere di Dwayne Johnson

Suo padre non condivideva la sua opinione. “Quando ho detto per la prima volta a mio padre che volevo diventare un wrestler, abbiamo avuto una lotta enorme. A quel tempo vivevamo in un appartamento con due camere da letto a Tampa, e lui disse: ‘Guardati intorno. Questo è quello che ho. Pago 5 500 al mese, ho 49 anni, e questa è la mia vita. E non voglio questo per te.”E ho capito cosa stava dicendo e non avevo alcuna buona ragione per pensare che il wrestling sarebbe stato giusto per me. Mi ricordo che mi ha detto, ‘ Cosa pensi di avere da offrire il business wrestling?”E gli dissi che non lo sapevo, ma che sentivo nel mio istinto che c’era qualcosa per me. Ma ti dirò questo: dopo aver avuto il mio primo incontro di wrestling, con stivali e pantaloncini viola che ho preso in prestito, sapevo di essere innamorato. Lo sapevo con assoluta chiarezza. Non sapevo se ce l’avrei mai fatta, ma sapevo che mi piaceva.”

Non dubitare, il wrestling è un affare difficile. Se hai visto il ritratto di Mickey Rourke di Randy” The Ram ” Robinson nel Wrestler-corpo martoriato, che vive ai margini, in lotta per il cambiamento chump – capirai che non è tutto sfarzo, glamour e WWE millions. Johnson ha molte storie che illustrano il punto che l’industria in cui stava entrando era piena di personaggi hardcore. C’è quello su suo nonno che morde l’occhio del wrestler britannico Billy Robinson in una lotta di strada in Giappone. Un altro su suo zio Tonga che morde il naso di un uomo in un aeroporto perché il ragazzo aveva sostenuto che il wrestling era pieno di falsi e falsi. Johnson stesso ammette di entrare in una rissa una volta nei suoi giorni di calcio che, “iniziato nell” ufficio sala pesi, versato fuori di lì al pavimento sala pesi, e come stavamo scambiando colpi, si è conclusa quando ho raggiunto e cercato di afferrare la sua lingua.”

Ma dietro quelle storie scioccanti c’è una dura realtà di una vita nelle leghe inferiori del wrestling: i piccoli spettacoli in Kentucky, Alabama e Tennessee dove ti tagli i denti (e ne perdi anche alcuni), impara le corde (e come volare via da loro) e paga le tue quote (la garanzia di base era 4 40 a notte). Questa è la realtà del wrestling e di ciò che Johnson ha comprato.

© Gavin Bond

Immagine può contenere: la Luce, il riflesso, Umano, Persona, Abbigliamento, Abbigliamento, e Dwayne Johnson

“Quando ho iniziato, sapevo che c’era qualcosa di più grande,” dice. “Sapevo che il WWF come era allora, WWE ora, era il grande spettacolo. Come la NFL dei miei giorni di football. Così ho capito che prima di avere un colpo alla WWE, ho dovuto dimostrare a me stesso. Dovevo andare in quelle piccole città del sud e creare anelli ai mercatini delle pulci, fiere, fienili, palazzetti dello sport delle scuole superiori, concessionarie di auto usate… a me non importava. E penso che quando si arriva in quel modo, quando si è continuamente graffiare e graffiare, cercando di andare avanti e fare una vita, si deve pensare costantemente: come posso fare appello al pubblico? E allora, il mio pubblico avrebbe potuto essere solo 100 persone. Quindi dovevi connetterti con tutti loro – proprio come cerco sempre di fare ora, sia attraverso i miei film, programmi TV o Instagram. La differenza allora era che tutto quello che dovevo mostrare per esso era un paio di dollari in più e la cena al Waffle House ogni sera. Ma per me, era tutto parte del viaggio che mi avrebbe portato alla WWE. Credevo che sarebbe successo.”

Essere il primo wrestler di terza generazione nella storia ha certamente aiutato Johnson a raggiungere il big show. Suo nonno era una leggenda, suo padre era stato anche una star, ma era il perno del wrestling, il presidente e CEO della WWE Vince McMahon, che ha l’ultima parola sul fatto che un grappler abbia una possibilità. Dopo? Beh, questo dipende dai fan. Ed erano i fan del wrestling che hanno quasi finito la carriera di Johnson prima ancora che iniziasse.

‘La mia palestra di casa, l’Iron Paradise, è la mia terapia e il mio santuario.’

Come Rocky Maivia, Johnson ha fatto il suo debutto per la WWF nel novembre 1996 e il management lo ha reso una sensazione rookie. Egli è stato ancorato come un volto, ha detto di sorridere non importa quale, e il consiglio che è stato dato era quello di guardare come se fosse solo grato di essere lì. E lo era. I fan, però, non così tanto. “Il fatto è che, anche se il business del wrestling è quello che chiamiamo “lavoro” – è finzione, uno show televisivo con una sceneggiatura – il problema arriva se i fan sentono che qualcuno sta ricevendo una spinta e non se lo meritano. Ed è così che si sentivano su di me all’inizio. Stavo lottando di fronte a 20.000 persone, 30.000, 40.000, qualunque cosa, ma non mi piaceva perché non ero me stesso. Ed è arrivato a un punto in cui stavo sorridendo e salutando, ma venendo fischiato senza pietà.”

Ma le cose sono migliorate, giusto?

” No, amico… e ‘ peggiorato. Stavo giocando questo saccarina, plastica, big-sorridente bravo ragazzo e mi veniva fing martellato ogni notte. Lascia che te lo dica, è la cosa peggiore che possa capitare a un lottatore. Così poi ho iniziato a essere spinto giù il disegno di legge per prendere parte a partite di apertura e poi si inizia a rendersi conto che la tua carriera è sulla diapositiva. Non mi stanno fischiando così male, perché ora non gliene frega una f. E quando ciò accade, hai finito!”

Un infortunio al ginocchio ha portato Johnson fuori dal gioco per un paio di mesi e ha pensato di smettere, prendere i soldi che aveva fatto, tornare a scuola, rinunciare al wrestling. Ma non poteva andarsene. Una settimana prima che fosse dovuto tornare, ha ricevuto una chiamata da McMahon che gli ha chiesto cosa ne pensava di girare heel? Johnson l’ha adorato, ma ha fatto promettere a McMahon di lasciarlo parlare ai fan a modo suo. Rocky Maivia se n’era andato. Al suo posto c’era The Rock, un figlio di puttana trash-talking, candy ass-kicking, jabroni-beating che in tre anni è diventato il nome più grande che il mondo del wrestling avesse mai visto. La Roccia stava cucinando!

“The Rock era – lo è ancora-il miglior ruolo che potrò mai interpretare”, dice ora. “Ero me stesso, ma ho girato tutta la strada fino a dieci. Potrei dire qualsiasi cosa, fare qualsiasi cosa e vorrei occhiolino e tutti erano in sulla battuta. L’hanno capito, stavo collegando, era perfetto. Ma non ho potuto fare a meno di sentirmi come se avessi raggiunto tutto ciò che volevo nel wrestling. Alla fine del 1998 ero il più giovane campione del mondo e guadagnavo un sacco di soldi, ma volevo sapere cosa sarebbe successo dopo. Avevo fatto un paio di cammei in TV e ho pensato che forse mi sarebbe piaciuto recitare. Non lo sapevo per certo e allora non c’era un progetto per me da seguire come wrestler che irrompeva a Hollywood e diventava un uomo di punta.”

” Quando ho incontrato Ron Meyer, che è il presidente della Universal Pictures, mi ha chiesto se era qualcosa che mi piacerebbe entrare in. Era molto simile a quando stavo facendo il passaggio al wrestling: pensavo di poter essere buono, avevo un istinto, ma non sapevo se avessi quello che serve. E ho chiesto a Ron cosa dovevo fare, e lui ha detto, ‘ Guarda, devi imparare il business, capire come funziona tutto, prendere alcuni corsi di recitazione, ma hai qualcosa. Hai il potenziale per essere speciale.'”

Il primo ruolo che è venuto avanti per The Rock, come è stato fatturato allora, è stato Il Ritorno della mummia. Girato nel 2001 in Marocco, ha avuto una piccola parte in una scena d’azione, soffriva di intossicazione alimentare, e aveva solo una battuta (grida ” Haku Machente!”se si vuole veramente sapere). Ma quando i dirigenti dello studio hanno visto il filmato, l’ha inchiodato in modo così decisivo che gli hanno chiesto di recitare nel ruolo principale del suo spin-off, The Scorpion King, per una prima commissione da record di $5.5 m. Era sulla sua strada.

Ha firmato con Hollywood mega-agenzia Creative Artists Agency (CAA), ha fatto un paio di film d’azione e avrebbe dovuto essere felice. Ma proprio come sentiva di non essere fedele a se stesso sul ring di wrestling, la sua carriera cinematografica non si sentiva giusto. Stava avendo difficoltà nel suo primo matrimonio, gli veniva consigliato di voltare le spalle al wrestling e perdere il nome Rock che aveva costruito con tanto successo, e peggio di tutto, gli veniva detto che aveva bisogno di dimagrire – per perdere la massa in stile Schwarzenegger/Stallone, e conformarsi all’immagine di un uomo in forma e alla moda come Tom Cruise e Brad Pitt. Il punto critico è arrivato nel 2005.

” Allora ho avuto solo l’opportunità di fare due film”, dice. “Uno era un tipico film Disney chiamato Il ciuccio. L’altro era Essere Cool. E Be Cool aveva Travolta, Keitel e Uma Thurman. Quindi c’era questo apparente successo commerciale cert morto con Disney o questo film fresco e alla moda pieno di stelle. E poi qualcuno della produzione mi ha detto che Elmore Leonard aveva effettivamente scritto il mio ruolo appositamente per me – il personaggio era un samoano che poteva muovere il sopracciglio e voleva essere nei film. Quello era il personaggio. Ed era gay. E c’erano persone intorno a me in quel momento che non pensavano che interpretare un gay fosse una buona mossa per la carriera. Ma per me, sembrava una scelta chiara: fare soldi con Disney o ottenere opportunità da Be Cool. Vin Diesel ha finito per fare il ciuccio alla fine ed è stato un successo commerciale. Sono andato con Be Cool, che non era, ma ho ottenuto ottime recensioni in esso, e ha sollevato il mio magazzino e ha aperto alcune possibilità per me. Mi sono fidata del mio istinto e ho capito che, proprio come nel wrestling, dovevo essere me stessa. L’unico problema era che mi ci sono voluti cinque anni per agire su di esso.”

Ora sorride, ma descrive il periodo da Be Cool fino al nadir della Fatina dei denti del 2010 (un critico lo ha definito “divertente come un ascesso”) come uno dei più difficili della sua vita. La sua carriera era in fase di stallo, ha subito un altro attacco di depressione dopo il suo divorzio e si preoccupava di come tutto ciò avrebbe influenzato il suo rapporto con la figlia Simone. “È stato terrificante”, dice tranquillamente. “E mi sono reso conto che uno dei grandi motivi per cui stavo lottando era perché ero così insulare e non un grande comunicatore. Ero un buon amico e ho avuto grandi amici, ma non ero il tipo di persona per aprire e parlare con loro di come mi sentivo e quello che stavo passando. Ho avuto quella visione che un sacco di ragazzi fanno, ‘No, non ho bisogno di aiuto.’Alla fine ho iniziato a diventare un comunicatore migliore e poi ho pensato,’ Non solo sto diventando bravo in questo, voglio essere grande in esso. E ‘ importante. Così ho applicato quello che ho sempre detto che avrei fatto. Ho scoperto come comunicare, come ascoltare, capire ed entrare in empatia. È stato fantastico per me perché non ero mai stato così e mi ha davvero aiutato, la mia carriera e le mie relazioni.”

Ha preso la decisione, dice, di essere di nuovo se stesso. Lasciò CAA e si unì a un’agenzia (WME) che pensava di capire cosa voleva ottenere, lasciò la sua casa a Los Angeles e si trasferì in Florida per sfuggire alla scena hollywoodiana, e si impegnò a cambiare il tipo di film che stava facendo. Ha anche deciso che non sarebbe diventato più piccolo fisicamente… stava per diventare più grande. L’allenamento con i pesi era stato il suo ancoraggio fin dall’età di 14 anni, lo aveva salvato, definito e ora stava sfidando tutti coloro che avevano mai dubitato che un ex wrestler potesse diventare la più grande star del mondo. Sarebbe Dwayne” The Rock ” Johnson, l’uomo che lavora più duramente nella stanza, e lasciare che i chip cadono dove possono.

“La mia palestra di casa, l’Iron Paradise, è una delle cose più grandi che mi sia mai capitata”, dice. “È la mia terapia e il mio santuario. Ogni giorno mi alzo dal letto, potrebbero essere le 4 del mattino, ed è il mio momento. È tranquillo, lontano dal mondo e posso fare le mie cose. E poi il cane arriva, prende una grossa merda in mezzo alla palestra, piscia ovunque e mi guarda come se non ci fossero problemi.”

Il suo bulldog francese che contamina la palestra è Hobbs, dal nome del personaggio che interpreta nei film Fast & Furious a cui ha partecipato nel 2011 che lo ha messo sulla sua strada verso il dominio del mondo, e ha confermato il suo status di”franchise Viagra”. Invece di evitare formule cinematografiche consolidate (The Mummy, GI Joe, Fast & Furious), Johnson ha aggiunto il suo DNA al mix e tutto ciò che ha toccato si è trasformato in oro al botteghino. E quando porti il botteghino, puoi scegliere e scegliere i tuoi ruoli. Quindi, come fa a decidere quali prendere?

“Le mie scelte si basano su due cose e sono entrambe ugualmente importanti”, spiega. “Il primo è: mi piacerà? Poi in secondo luogo: le persone lo apprezzeranno su scala di massa? E mi piace, perché è un’opportunità per me di intrattenere a livello globale. La linea di fondo, io sono nel business di fare film per le persone, fare contenuti per le persone. E questo significa persone in tutto il mondo. Perché non appena inizi a pensare su scala globale, stai rendendo felici più persone, stai facendo più soldi, stai facendo più soldi agli studi, stai rendendo tutti felici. Che a sua volta crea più opportunità. Ed è quello che sto cercando.”

A breve termine, la sua prossima uscita sarà in Central Intelligence questa estate, una commedia d’azione ballsy co-interpretato dal comico Kevin Hart. Sono stati amici per anni e recentemente hanno ospitato gli MTV Movie Awards insieme (a meno che il tuo internet non sia inattivo, avrai visto il rap “Leo got f***ed by a bear” ormai), e Hart confessa di essere un grande fan. “È un piacere assoluto lavorare con lui”, dice. “Vorrei avere alcune buone storie da raccontarti su alcune cattive abitudini che ha, ma il suo più grande attributo è la sua autenticità. Ha appena si presenta come reale e la gente calda a questo. E poiché è venuto nel modo più duro, ha dovuto lavorare davvero per farlo, la gente vede quella storia e la rispetta. Che li conquista, possono relazionarsi con lui, e finiscono per fare il tifo per lui.”

Attraverso Johnson, Hart fu anche incoraggiato a lavorare per il suo ruolo nell’Intelligence centrale. “Amico, ho capito che dovevo rimettermi in forma perché non volevo sembrare un bambino, come un bambino prematuro accanto a lui”, dice. “Così ho fatto in modo che ho alzato con alcune braccia, e un po’ di struttura al mio corpo. Inoltre, ho dei polpacci davvero fantastici. Sono la mia caratteristica migliore.”E la migliore caratteristica di Johnson? C’è una pausa: “La sua fronte, sicuramente. Ha la fronte di un delfino.”

Next up for the man Hart chiama scherzosamente Chocolate Shrek sta dando voce a un semidio in Disney’s Moana nel corso dell’anno, apparendo in Fast 8 e in un reboot R-rated di Baywatch nel 2017, oltre a un monster movie (Rampage), un film di supereroi (Shazam!) e un altro film catastrofico (San Andreas 2). O come li chiama lui, ” Big-ass, blockbuster rumorosi.”Ma a più lungo termine… beh, potrebbe significare solo politica.

Sorride quando gli chiedo se ha ambizioni in quella zona. “Sarò onesto, non ho escluso la politica”, dice, notando la mia espressione. “Non sono timido quando lo dico, ma al momento non ne sono sicuro. Non posso negare che il pensiero di essere governatore, il pensiero di essere presidente, sia allettante. E oltre a ciò, sarebbe un’opportunità per avere un impatto reale sulla vita delle persone su scala globale. Ma ci sono molte altre cose che voglio fare prima.”

parla di rallentamento, di trascorrere del tempo con il suo partner, Lauren Hashian, con il quale ha recentemente avuto una figlia (Gelsomino), per fare grandi film e spettacoli televisivi (tra i quali HBO ‘ s Ballers e un prossimo progetto chiamato Muscle Beach – “un misto tra Dolore & Guadagno e il Lupo Di Wall Street, in base a Venice Beach, negli anni Settanta pieno di droga e della malavita e culturisti”), e anche fare qualche sporadica apparizione in un ring di wrestling (voltò a WrestleMania 32 un paio di mesi fa e un record di 93.000 persone è venuto a vedere lui di farlo). Ma se decide di mettere gli elettori al primo posto, se decide di connettersi con l’elettorato, non scommettere contro Dwayne Johnson trasformando la Casa Bianca in un altro paradiso di ferro.

Presidente Rock… ha qualcosa in comune, vero?

L’Intelligence centrale esce il 1 ° luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.