Abbracciando la prima tradizione

Il nostro ultimo articolo è stato il primo di una serie di dodici parti che sarà pubblicata all’inizio di ogni mese, ognuna dedicata alla promozione della comprensione di uno dei dodici Passi. Mentre è molto importante per tutti i tossicodipendenti e gli alcolisti nel recupero capire questi passaggi, le dodici tradizioni sono a volte trascurate. Non si vedrà come molti incontri su di loro, né sono come spesso sollevato in discussione generale. Ecco perché vorremmo renderli parte della propria serie, iniziando con un articolo di gennaio sulla Prima Tradizione. Tradizione Uno non è eccessivamente complicato, ma ancora più certamente merita qualche discussione.

La prima tradizione è, in molti modi, il cuore e l’anima di programmi in 12 fasi come alcolisti anonimi e narcotici anonimi. Sia AA e NA si vantano sulla promozione della comunione tra tossicodipendenti e alcolisti, e la comunione è esattamente ciò che la tradizione è tutto. Discuteremo di seguito cosa significa la prima Tradizione (incluse diverse interpretazioni del suo messaggio) e come può essere praticata in modo che tu possa ottenere il massimo dal tuo recupero.

Che cos’è la Tradizione uno?

 La Prima Tradizione afferma che dobbiamo fare affidamento sul benessere comune. In un programma progettato per promuovere la comunione, questo detto è più sano. (Lucky Business/)

La prima tradizione afferma che dobbiamo fare affidamento sul benessere comune. In un programma progettato per promuovere la comunione, questo detto è più sano. (Affari fortunati/)

La tradizione uno, come scritto in Dodici passi di AA e dodici tradizioni, è la seguente:

“Il nostro benessere comune dovrebbe venire prima; il recupero personale dipende dall’unità di A. A.”

Nel nostro articolo più recente sul primo passo, abbiamo notato che il tossicodipendente o alcolizzato deve ammettere di impotenza, e che questo non può essere fatto se si è ancora aggrappato a certi difetti di carattere come la volontà di sé. Si può vedere la Prima Tradizione come un’estensione del Primo Passo, in quanto ci richiede molto di appoggiarci agli altri piuttosto che a noi stessi. Se siamo dedicati all’isolamento, se crediamo che possiamo o dobbiamo fare tutto da soli, allora non saremo in grado di portare la torcia della sobrietà ai nostri compagni alcolizzati. Ancora più importante, non saremo in grado di tenerlo per noi stessi. Ci sarà sicuramente ricaduta se ci permettiamo di credere che la vita è un peso che deve essere spalle da solo.

Alcuni potrebbero credere che la Prima Tradizione sostenga una completa mancanza di interesse personale, che coloro che abbracciano veramente la Tradizione Non devono preoccuparsi del proprio benessere per il bene degli altri. Questo non è completamente vero. Invece, la prima Tradizione sostiene che coloro che desiderano rimanere sobri devono darlo via per mantenerlo. Seguiamo la Tradizione Non perché ci preoccupiamo solo per gli altri e poco per noi stessi, ma perché abbracciamo l’idea che prendersi cura degli altri è la cosa migliore che potremmo fare per mantenerci sobri.

Abbiamo già accennato a questa nozione, quando si parla di lavoro di servizio. La cosa grandiosa di lavorare al servizio degli altri è che si arriva a sentire come se abbiamo veramente aiutato qualcuno mentre noi stessi ottenere qualcosa di magico dalla nostra generosità. Quando si sviluppa un senso di carità e di ospitalità, si impara a far entrare gli altri nella propria vita. E questo è importante, perché l’unità è qualcosa con cui molti di noi hanno avuto solo un’esperienza molto limitata prima di intraprendere il nostro viaggio verso la guarigione.

Durante la dipendenza attiva, molti di noi hanno fatto tutto ciò che era in nostro potere per allontanare gli altri, per tenerli chiusi fuori in modo da poter continuare il nostro uso senza essere invaditi da coloro che si preoccupavano di noi. Quando abbracciamo il concetto di unità, permettiamo agli altri di prendersi cura di noi tanto quanto ci sforziamo di prenderci cura di loro. Diventiamo parte di qualcosa di molto più grande di noi stessi, piuttosto che semplicemente sguazzare nel fango delle nostre dipendenze e le conseguenze che hanno battuto.

L’individualità è apprezzata in AA, ma probabilmente hai familiarità con il concetto di “troppo di una buona cosa.”In Dodici passi e dodici tradizioni, ci viene dato qualche background sul motivo per cui gruppi come AA e NA scelgono di mettere i principi prima delle personalità.

“Quindi, all’inizio, il modo migliore per vivere e lavorare insieme come gruppi è diventato la domanda principale. Nel mondo intorno a noi abbiamo visto personalità distruggere interi popoli. La lotta per la ricchezza, il potere e il prestigio stava lacerando l’umanità come mai prima. Se le persone forti erano in stallo nella ricerca di pace e armonia, che ne sarebbe stato del nostro gruppo irregolare di alcolisti? Come una volta avevamo lottato e pregato per il recupero individuale, così seriamente abbiamo iniziato a cercare i principi attraverso i quali A. A. stessa potrebbe sopravvivere. Su incudini di esperienza, la struttura della nostra società è stata martellata.”

Ciò rafforza l’idea che l’unità riguarda più del lavoro di servizio. Mentre dovremmo sempre sforzarci di fare il possibile per aiutare il nuovo arrivato, dovremmo anche essere aperti all’aiuto di coloro che sono stati in giro molto più a lungo di noi. Non possiamo farcela da soli. Abbiamo bisogno di un forte sistema di supporto di persone che sanno quello che stanno facendo e che possono aiutarci a prosperare nel nostro recupero. Dobbiamo cercare il consiglio dei buoni veterani che si sono dedicati ad aiutare i tossicodipendenti e gli alcolisti con date di sobrietà più recenti si abituano alla vita nella sobrietà. Senza questi buoni uomini e donne, il programma non sarebbe quasi altrettanto successo come è diventato oggi.

Naturalmente, mentre l’interpretazione di cui sopra della Prima tradizione potrebbe essere venuto da AA fondatore Bill Wilson se stesso, molti che sono venuti attraverso le porte di gruppi come AA e NA hanno realizzato le proprie interpretazioni nel corso degli anni. E alcune di queste interpretazioni possono effettivamente essere molto utili per coloro che sono alla ricerca di un senso di unità nella loro nuova comunione di uomini e donne. Ora ci rivolgeremo a queste interpretazioni per un po ‘ di ispirazione aggiunta mentre cerchiamo di rafforzare la tua comprensione della Prima Tradizione.

Interpretazioni multiple

Non pensate a queste come interpretazioni separate, ma piuttosto come pezzi più piccoli di un insieme più grande che formano la nostra comprensione della Tradizione. (Rido/)

Non pensate a questi come interpretazioni separate, ma piuttosto come pezzi più piccoli di un insieme più grande che formano la nostra comprensione della Tradizione. (Rido/)

Ci sono molte teorie sul perché gruppi come AA e NA sono costruiti così fortemente sulla comunione. Il più ovvio sarebbe semplicemente che la prima Tradizione funziona. Numerosi tossicodipendenti e alcolisti si sono ripresi abbracciando i concetti di unità e aiutandosi a vicenda a rimanere sobri. Ogni giorno, tossicodipendenti e alcolisti si incontrano nei loro gruppi di casa e trovano un senso di parentela nelle persone con cui potrebbero non aver mai interagito se non fosse per la loro malattia. Questa è una cosa meravigliosa.

Poi, c’è chi crede che la Prima Tradizione offra molte altre idee su come mantenere la nostra sobrietà. Uno è che la prima tradizione è in realtà una delle tante cose che otteniamo attraverso l’anonimato. I membri di AA e NA hanno la possibilità di condividere il loro cognome, se lo desiderano, ma non è richiesto. Quando parlano a una riunione, si riferiscono a se stessi semplicemente con il loro nome e l’etichetta di” tossicodipendente “o” alcolizzato.”Alcuni usano la loro ultima iniziale quando raccontano la loro storia alle riunioni degli oratori, ma non vanno oltre questo.

L’anonimato non è un semplice meccanismo di difesa progettato per impedire alle persone di raccontare il nostro segreto. A meno che non ci capita di conoscere qualcuno nel nostro gruppo di casa dal lavoro o da qualche altro posto del genere, non c’è motivo di credere che vorrebbero divulgare i nostri segreti più oscuri a persone con cui non abbiamo alcuna affiliazione. Questa paura può essere giustificata in alcuni rari casi, ma è in gran parte pura ego da parte nostra.

L’interpretazione alternativa è invece che l’anonimato aumenta il nostro senso di unità e di comunione. Non abbiamo bisogno di conoscere i cognomi degli altri, o qualcosa di diverso dal fatto che condividiamo un’afflizione comune. Se vogliamo saperne di più sulla vita di una persona al di fuori del programma, possiamo chiedere queste cose. Spesso, offriranno volontariamente determinate informazioni attraverso le loro azioni o durante la discussione esterna prima e dopo le riunioni. A parte questo, semplicemente sapendo che non siamo soli nelle nostre lotte è sufficiente per avvicinarci alle persone.

Un’altra interpretazione comune della Prima Tradizione è che la nozione di unità si estende ben oltre il proprio gruppo di casa o i tossicodipendenti e gli alcolisti che conoscono su base personale. Invece, è un commento sulla comunità di tossicodipendenti e alcolisti nel suo complesso. Quando incontriamo uno dei nostri compagni, dobbiamo farlo con mente aperta e cuore aperto. Se non riusciamo a fare questo, poi gruppi come AA e NA perderanno la loro forza. Non siamo nulla senza la nostra capacità di prendersi cura di coloro che soffrono della nostra stessa afflizione.

Seguire la Prima Tradizione

 Dare aiuto e chiederlo sono le nostre massime espressioni della Prima Tradizione. (SvetaZi/)

Dare aiuto e chiederlo sono le nostre più grandi espressioni della Prima Tradizione. (SvetaZi/)

Data la nostra attenzione in precedenza sul lavoro di servizio, si potrebbe essere perdonato per supponendo che la prima tradizione è tutto di aiutare gli altri. E in gran parte, c’è del vero in questo. Se apprezziamo veramente il senso di unità e di comunione che abbiamo ricevuto dal nostro programma di recupero, allora dobbiamo restituire alla comunità di recupero nel suo complesso. Se lo facciamo aiutando altri tossicodipendenti individualmente o partecipando a riunioni di distretto per AA o NA dipende da noi. Non importa il nostro metodo particolare, dovremmo trovare un modo per restituire alla comunità che ci ha aiutato a rimanere sobri attraverso il loro amore e sostegno.

Detto questo, ricorda che ci siamo concentrati anche sulla necessità di usare questo senso di unità al servizio della tua sobrietà. Devi sapere come appoggiarti agli altri per il supporto. Potremmo aver mancato di fiducia mentre eravamo in dipendenza attiva, ma ora ci viene data l’ultima possibilità di imparare il valore della fiducia condividendo le fessure nella nostra armatura con i nostri compagni tossicodipendenti e alcolisti. Non solo questo ci porterà molto più vicino a loro, ma spesso scopriamo che è attraverso la nostra volontà di dimostrare la nostra vulnerabilità che scopriamo effettivamente la vera portata della nostra forza interiore.

Nulla ci dà più gratitudine per il programma che la consapevolezza che siamo stati messi in contatto con brave persone che non vogliono nulla per il meglio di noi. Coloro che entrano nei nostri programmi hanno l’opportunità perfetta di sperimentare questo senso di comunità, non solo nel trattamento, ma anche trascorrendo un po ‘ di tempo nelle nostre strutture di vita sobrie una volta che si sono laureati e sono pronti a iniziare a fare i primi passi nel mondo più ampio. Attraverso l’unità sperimentata nella vita sobria, i nostri pazienti troveranno più facile ritenersi responsabili. Impareranno anche la consapevolezza per le loro azioni mentre si rendono conto che le cose che dicono e fanno avranno un impatto sulle persone con cui vivono. La Prima Tradizione non è solo aiutare e affidarsi agli altri; dobbiamo anche imparare a rispettare il loro diritto di abitare il proprio spazio ed esplorare le proprie definizioni di serenità e appagamento. Loro, come noi, non dovrebbero intraprendere questo viaggio da soli.

Abbracciando la Prima Tradizione, i tuoi giorni di isolamento saranno finalmente al termine. Inoltre, aiuterai a porre fine all’isolamento di persone come te, persone che non si sono mai sentite come se avessero un posto nel mondo prima di trovare un gruppo in cui le persone comprendessero i benefici dell’unità e della fratellanza. Questa è una delle tradizioni più fondamentali dei nostri compagni sobri, ed è quella che ha aiutato numerosi tossicodipendenti e alcolisti a riprendersi. Abbraccialo di cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.